Bikini a vita alta: promosso o bocciato?

Bikini a vita alta
Bikini a vita alta

Stavo preparando l’articolo sulla mia uscita di questo weekend appena concluso, ma non ho potuto fare a meno di osservare per bene le foto che ho scattato mentre indossavo il mio nuovo bikini. Ho comprato da Tezenis uno di questi bikini a vita alta che fanno parte dei trend più trend dell’estate 2017. Solo che, onestamente, mi sto chiedendo se è il modello che fa per me.

Bikini a vita alta
Bikini a vita alta

Bikini a vita alta: a chi dona?

L’ho comprato di pancia, un po’ per provare qualcosa di diverso e un po’ perché questo stile vintage mi attrae sempre. Mi dà l’idea di pulito, di elegante, ma sexy allo stesso tempo. Certamente il bikini a vita alta richiama le pin-up, ma starà bene a tutte? Sta bene a me? Sto facendo una profonda analisi interiore per scoprirlo 😰😁.

Ho fatto delle ricerche (sì, adesso che ormai l’ho acquistato 😇) ed ho scoperto quanto segue: il bikini a vita alta dona un po’ a tutte! È l’alleato dei fisici mediterranei e delle curve, ma aiuta a disegnare la silhouette anche delle cosiddette donne a rettangolo.

Le donne a pera o a clessidra dovrebbero infatti evitare laccetti e scegliere una mutanda più strutturata, per  avere un effetto armonioso su tutto il corpo. Stessa cosa per le donne a mela, che possono abbandonare il costume intero e scegliere uno slip a vita alta in modo da definire la silhouette con più stile.

Le ragazze con un corpo a rettangolo possono sbizzarrirsi con ruches e decorazioni per dare più movimento al fisico.

Bikini a vita alta
Bikini a vita alta

Ad ogni forma il suo bikini top

Tezenis lo ha proposto abbinato ad un reggiseno a fascia. È perfetto per chi ha un seno poco abbondante: in questo caso infatti è meglio evitare spalline o eventualmente scegliere quelle in formato reggiseno. Più sarà decorata, più la fascia donerà volume ed attenzione anche ai decolletè meno formosi. I reggiseni più formati, a coppa o con ferretto sono più adatti a chi ha un seno più abbondante. Ottimo l’effetto push-up dato dall’allacciatura dietro il collo nelle taglie dalla terza in su.

Promosso o bocciato?

Quando l’ho visto sulla modella mi sono detta: “devo assolutamente provarlo!”. Quando poi me lo sono visto addosso ho dovuto farci un attimo l’abitudine perché è insolito vedere un capo a vita alta in spiaggia. Eppure, dopo i dubbi iniziali, mi sono dovuta ricredere perchè, confrontandolo con modelli che ho indossato precedentemente, ho notato che questo è quello che mi valorizza di più. Disegna i fianchi, segna il punto vita e nasconde alcuni difettucci post gravidanza.

Cosa ne pensi? Proveresti questo modello di bikini in spiaggia? O magari lo hai già indossato?

Bikini a vita alta
Bikini a vita alta

One Comment

  1. Pingback: Le spiagge sul Lago di Como: il mio beach tour 2017 - Elisa diaries

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *